La carbonara a noi piace con il pistacchio

Written by

Ingredienti carbonara al pistacchio

Oggi celebriamo uno dei piatti italiani per antonomasia: la Carbonara. Speriamo di non accendere la collera dei tradizionalisti amanti di questa pietanza presentandovi una nostra rivisitazione.

Un piatto semplice e poco costoso che però nasconde delle insidie nella sua preparazione. Se sbagli mangerai una pastasciutta con l’ovo strapazzato.

Carbonara al pistacchio, si avete capito bene, non è un sacrilegio bensì una rivisitazione del celebre piatto della cucina italiana.

La nostra ricetta per 4 persone prevede l’uso dei seguenti ingredienti:

  • 4 uova (possibilmente quelle provenienti da allevamenti a terra, sono più gustose)
  • 40 grammi di Parmigiano e 40 grammi di Pecorino
  • 4 fette di guanciale; a noi piace quello affumicato di Sauris che gli da una marcia in più;
  • 2 cucchiai di crema di pistacchio
  • Pepe q.b
  • Sale q.b

Per farla in casa vi consigliamo questa ricetta

Preparazione:

Tagliamo a cubetti o a striscioline grossolane il guanciale, poi lo mettiamo a rosolare su una pentola antiaderente a fiamma bassa. Lasciamo cucinare fino a quando il nostro guanciale avrà un aspetto croccante.
In una terrina sbattiamo le uova con l’aiuto di una frusta o di una forchetta, uniamo parmigiano pecorino e mescoliamo bene per evitare che si formino grumetti di formaggio ( n.d.r. ricordati dell’effetto uovo strapazzato citato sopra). Frustiamo aggiungendo i due cucchiai di crema di pistacchio fino ad ottenere un composto omogeneo. Aggiungiamo un pizzico di sale e pepe nero.
Quando la pasta sarà cotta, la scoliamo sulla pentola dove abbiamo messo a rosolare il guanciale e aggiungiamo una tazzina da caffè di acqua di cottura. A fuoco spento, versiamo nella nostra pentola il composto precedentemente preparato e andiamo a saltare la nostra pasta. Per mantenere la cremosità del nostro impasto facciamo attenzione che l’uovo non si attacchi alla nostra pentola.

Meglio una pasta corta o una lunga? Liscia o rigata?

Lo Chef dice “mai pasta liscia perché non lega”, il consiglio è di usare uno spaghettino, una pennetta rigata o per gli estrosi un maccherone rigato.
Come saltare la carbonara in maniera perfetta

Nella carbonara non ci vanno le seguenti correzioni di sapore:

  • funghi
  • panna
  • soffritto di cipolla
  • prezzemolo

( lo scrivo, non si sa mai che qualche cuoco forestiero legga questa ricetta)

A tutti i lettori che ci seguono: ogni qual volta che si recano in un ristorante all’estero e ordinano una carbonara preparata con ingredienti non presenti in questa ricetta ( funghi, panna, ecc.), si prega di andare in cucina e togliere la pentola allo chef.

Bene, il mio pranzo è pronto, non era nella linea del ristorante ma per il Carbonara Day lo chef me l’ha preparata.

Et voilà il piatto è pronto per esser mangiato.

Buon appetito da tutto lo staff.

Se però non avete voglia di prepararvi la carbonara a casa per pranzo o per cena, ci siamo noi con il nostro menù con consegna a domicilio.

Ordina per asporto

1 Comment

Rispondi a Stefano Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.