Prendiamoci un po’ in giro

Written by

Lo Chef della cucina – Nicholas

Classe 1996 si ritira nelle cucine già all’età di 14 anni quando andava a cucinare pranzi veloci nel bar gestito all’epoca dalla mamma Susy.

Si iscrive alla scuola di cucina I.P.S.A.R Umberto Follador a Falcade tra i monti del bellunese, dove il suo carattere da orso incontra un miele prelibatissimo: l’amore nella cucina.

Dalla cucina della Piccola Trattoria San Mauro, allo stage con lo chef stellato Metullio presso il ristorante Ciasa Salares Gourmet a San Cassiano, nella cucine padovane della Trattoria da Orazio, fino ad arrivare alla sua cucina quella dei Vecchi Parrocchiani nel settembre del 2016.

Da quel momento, il mio caro fratello orso si è chiuso nella cucina, esce qualche volta a sentire i commenti dei clienti che assaggiano i suoi piatti per poi tornare sui fornelli. Un friulano vero dedito al lavoro. Anche a locale chiuso lui c’è, spignatta e spignatta alla ricerca dei sapori che vi faranno innamorare della sua cucina.

Crede molto nel suo lavoro ed aspira ad essere fra i migliori e solo con tanto sacrificio chissà magari riuscirà a raggiungere i suoi obiettivi.

Ama viaggiare e nei paesi che incontra prova tutte le loro specialità.

Il barman / sbocciatore di Champagne

Gemello del cuoco, diametralmente opposto, gestisce il locale La Sciabola Luxury Drink per due anni facendo aprire un sacco di ottimi champagne a giovani e meno giovani o creando un drink da farvi bere.

Una selezione di oltre 70 gin, oltre 20 referenze di rum e circa una decina di vodka, tra cui le finissime Beluga Vodka sono stati un buon allenamento alcolico. Ora però il giovane torna in fanteria del team dei Vecchi Parrocchiani.

Per la sua innata capacità di bomber sbocciatore fa diventare La Sciabola un Club de Venoge, unico punto di riferimento in Friuli Venezia Giulia.

Samuele alias “Il Lapo della Famiglia” con Noiz Narcos alla Sciabola

Il manager / fattorino – Stefano

Non parlo più in terza persona ma vi racconto in breve la mia storia. Mi è sempre piaciuta l’idea di gestire un ristorante perché lo trovo un luogo di aggregazione naturale, se poi c’è del buon cibo con del buon vino è fatta. In dolce compagnia o con gli amici un bar o un ristorante possono diventare un luogo tendente al sacro, se ci si trova bene.

Cresciuto dietro i banconi dei bar, nelle cambuse delle discoteche e dietro le quinte di qualche bel evento musicale mi laureo alla Magistrale in Comunicazione aziendale e pubblicità all’Università di Trieste, dopo aver studiato al corso Triennale in Relazioni Pubbliche. Dopo due anni di partita IVA ( durante gli studi) passo nel gruppo Aspiag che gestisce i Despar, Eurospar e Interspar nel triveneto occupandomi del progetto “Sapori del Nostro Territorio”. Dopo due anni di eventi e digital marketing decido con mio fratello Nicholas di abbandonare un bel posto di lavoro per creare la nostra azienda familiare Anima del Gusto Snc. Sono passati più di tre anni e adesso per il corona virus, mi sono convertito in fattorino con una mission ” FARVI ASSAGGIARE LA NOSTRA CUCINA”.

Quando non lavoro cosa faccio?

Una voce nell’orecchio mi sussurra:”perché quando stacchi dal Business?” . La zittisco un’attimo e vi dico che a me piace mangiare ed assaggiare più sapori possibili ; viaggiare e viaggiare ( quando ho tempo) ; passare il mio tempo con Baby a fare le nostre cose ( non siate maliziosi, ma ci tengo alla mia privacy).

La mamma faccio tutto io – Susy

Dove c’è Susy ci saranno sicuramente dei dolci magici. La classica mamma so tutto io e voi siete disordinati, ma come faremmo senza di lei, sia noi che tutti i nostri clienti che si imedesimano in lei pensando:” Pensa che brava con tre figli maschi in casa, devono esser stati tremendi da giovani”. (n.d.r. siamo giovani).

Ci tiene sempre sull’attenti, non molla un centimetro sull’ordine e la pulizia. Abbiamo trovato il modo per sedarla: le facciamo preparare dei dolci che a detta dei clienti sono super! A noi quando eravamo piccoli, se facevamo i bravi, forse arrivava il tiramisù. Ma non importa Mamma ti vogliamo bene lo stesso.

Cosa mi piace fare nel mio tempo libero?

Stare lontano dai miei figli che vedo ogni giorno … No, scherzo =) Mi piace viaggiare, conoscere gente di nuovi paesi e le loro tradizioni . In questi anni dove la vecchiaia avanza, ho scoperto il piacere delle camminate con i miei cani. Tuttavia la mia vera passione è il mio lavoro, prendermi cura dei nostri clienti.

Collaboratori

Una menzione speciale ai nostri collaboratori che in questi anni hanno lavorato con noi. Sicuramente è stata dura, purtroppo siamo tutti testardi in famiglia e vorremmo che tutto fosse perfetto per far felici tutti i nostri clienti.

Dicono di noi:

Passa a trovarci per assaggiare un po’ della nostra ordinaria follia ma soprattutto i nostri piatti.

Per ordinare il nostro menu

Ordina per asporto

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.